Venerdì 13 gennaio è partito il Tour di Luci ed Ombre del Legno a Palazzo Roccabruna con la vernice della mostra alle ore 18.00. 
All’inaugurazione hanno preso parte diverse personalità culturali della provincia di Trento e Bolzano nonché amanti della cultura e dell’arte. 

Parte così anche per Matthias il tour espositivo in giro per l’Italia che per il 2017 si snoderà come segue:

13 gennaio – 8 febbraio Trento – Palazzo Roccabruna
11 febbraio – 26 febbraio Borgo Valsugana (TN) – Spazio Klien
3 marzo – 2 aprile Silandro – Casa della cultura
8 aprile – 7 maggio Dozza città d’arte (BO) – Rocca Sforzesca
13 maggio – 4 giugno Oliveto Citra (SA) – Casa Via Coste

Gli artisti partecipanti al percorso espositivo sono:
Ionel Alexandrescu (Romeno residente a Torino) – 1° classificato al simposio
Gianangelo Longhini di Asiago (VI) – 2° classificato al simposio
Matthias Sieff di Campitello di Fassa (TN) – 3° classificato al simposio
Mario Iral di Padova – vincitore del premio PFC
Tali scultori sono affiancati da Martin Demetz maestro d’arte di chiara e riconosciuta esperienza

La mostra è organizzata dal Centro di documentazione del lavoro sui boschi ed è resa possibile grazie al supporto delle province di Trento e Bolzano, della Regione e di alcuni Comuni.

Estratto critico dal testo di Renzo Francescotti:

“Era il 2006 quando Matthias Sieff, sconosciuto artista ladino ventiquattrenne di Campitello di Fassa, vinse la sesta edizione del Simposio Luci ed Ombre del Legno, mettendo in fila scultori ben più titolati di lui.
Matthias, diploma di maestro d’arte a 17 anni all’Istituto d’Arte di Pozza di Fassa; diploma di scultore in legno a 22 anni a Selva di Val Gardena; laurea all’Università di arti applicate (indirizzo scultura) a Vienna, era perfettamente attrezzato per cominciare una strada sua. E la iniziò affascinato dal primitivismo (cui è rimasto sempre fedele) e cui avevano guardato grandi artisti moderni, a cominciare da Gauguin o Picasso.
Sieff si è ispirato alle sculture polinesiane e africane, cercando in esse la primitività sacrale, le forze primigenie della natura, le pulsioni vitalistiche, latenza dell’irrazionale non soffocato dalla nostra banalità razionale.”

 

Giullare 3 e Remember of David
David e Teddy Bear
Remember of David, Teddy bear e Guerriero 2
Giullare

 

 

 

 

Share
  • Mostra: Collettiva di scultura
  • Location: Trento - Palazzo Roccabruna
  • Promotore: Luci ed Ombre del Legno
  • Data: 13 gennaio - 8 febbraio 2017
  • Sito web: http://www.palazzoroccabruna.it